E se mi innamorassi... di me?

Giovedì, 27 Giugno 2019

E se mi innamorassi... di me?

Se io mi guardassi allo specchio oggi, amerei il riflesso che vedo nei miei occhi? Saprei riconoscere la bellezza che c’è in me?

Ci sono alcuni momenti nella vita in cui sentiamo di essere distanti dalla nostra parte più autentica e meravigliosa. Ci sentiamo smarriti e disorientati, a tal punto da aver quasi la sensazione di non riconoscere l’immagine nello specchio come nostra. Vediamo invece un flebile riflesso che piano piano ci si sta sgretolando tra le mani. Ecco che da lì cominciamo a scorgere ciò che il riflesso nascondeva: un nuovo me da scoprire man mano che prende forma e si trasforma.

Sono proprio questi i momenti in cui abbiamo l’occasione di fermarci, respirare e accorgerci di noi, anche del nostro più piccolo dettaglio, prestando attenzione a ciò che ci rende unici, ci rende “noi.”

Questi momenti sono in realtà un’opportunità preziosa di aprirci alla possibilità di riscoprire, vivere e gioire per ciò che siamo.

Photo by Chungkuk Bae on Unsplash

Mi vedo, mi sento... rinasco

Questo processo, che inizia con l’innamorarsi di sé e l’accettarsi per ciò che si è, ci permette di illuminare e dare luce non solo alle nostre ferite ma soprattutto alla nostra capacità di trasformare tali ferite in feritoie da cui passi amore, l’amore di chi ha imparato a sostenersi e prendersi amorevolmente cura di sé, una trasformazione verso una nuova forma di noi, una rinascita che trova le sue radici nella profondità dell’Anima e che ci permette di sbocciare in tutta la nostra bellezza.

Photo by Senjuti Kundu on Unsplash

Vedere il mondo con gli occhi di un bambino

La parte più in contatto con l’Anima è il nostro Bambino Interiore, che guarda il mondo con occhi pieni di meraviglia e stupore e che con fiducia riconosce il bello intorno a sé. E’ quella parte “magica” e naturale che ci fa sentire in collegamento con il mondo e con le persone, che è capace di divertirsi, di giocare e affrontare con creatività gli eventi della vita. Ascoltare, prendersi cura e amare questa parte gioiosa, limpida e trasparente di noi ci da la possibilità di sentirci profondamente collegati con noi stessi e di divenire responsabili di noi per noi, rendendo onore a quella luce interiore e ritrovando la nostra bellezza.

ben white 128604 uai 1680x1121

... E come è possibile?

Il Bambino Interiore può essere riscoperto, riattivato, rinnovato, ogni volta che vogliamo. L’arte, il disegno, i colori, il riscoprire la manualità delle cose o il contatto con la natura sono un ponte di collegamento con la creatività che gli è propria. L’adulto che ridiventa bambino riscoprendo la bellezza del gioco, della risata, riattivando il mondo “magico” dell’immaginazione viva e creativa, ci permette di risvegliare quelle sensazioni, emozioni e risorse che ci collegano alla vita nella sua più intima e cristallina accezione.

L’amore per sé richiede l’umiltà di guardare, accogliere e prendere per mano ogni parte di sé, siano essi dolori che ancora oggi fanno male, sia quelle parti di noi che vibrano all’unisono con l’Anima.

Accogliere queste parti, tutte loro, è molto più che accettarle. Significa dire: ”Io ti riconosco come parte di me e ti ringrazio per esserci. Senza te, non sarei me”, creando così un concerto che suona la melodia profonda e variegata dell’amore per noi stessi.

robert collins 333411 unsplash

Riconoscersi e re-innamorarsi di sé è la chiave per creare un movimento che porti alla luce risorse sedimentate nel profondo di noi, risorse preziose per dare voce alla nostra Essenza, la nostra Anima, permettendoci di manifestare la parte più intima, vitale e gioiosa di noi. Una vera e propria esplosione vitale.

diego ph 254975 unsplash

Se la tematica affrontata in questo articolo ha destato il tuo interesse frequenta il seminario:

Mi innamoro di me

 

IL TEAM ACADEMY

Felici di ascoltarti!

Compila il form qui a lato per qualsiasi informazione riguardo i Percorsi di Crescita Personale e i Seminari Esperienziali o semplicemente per condividere il tuo pensiero.

Ti daremo riscontro al più presto!

 

Se preferisci, chiamaci via Skype:

* i campi sono obbligatori