Il Counselor: una guida nel viaggio verso il Sé

Lunedì, 27 Agosto 2018

Il Counselor: una guida nel viaggio verso il Sé

Il Counseling facilita la ricerca del proprio Sé attivando le risorse e le potenzialità del Bambino Interiore.

Ogni essere umano è un esploratore alla ricerca del proprio tesoro. Se il tesoro è il Sé, il territorio in cui cercarlo è la propria vita, il proprio vissuto, se stessi in ogni sfumatura interiore. È una giungla fitta e piena di sorprese, un terreno spesso accidentato, in cui spesso risulta difficile capire come muoversi. Nel tentativo di riconoscersi in se stessi capita di perdersi nelle proprie più disparate emozioni ed esperienze, camminando così a lungo da dimenticare a volte la meta del cammino stesso.

Il Counselor è una guida per l’esploratore

Nella metafora dell'esploratore, anche ogni Counselor percorre il suo viaggio verso il proprio tesoro. Avendo già esplorato in una certa misura il mondo interiore dell’essere umano, il Counselor può essere la guida che aiuta il cliente a scoprire se stesso, a superare gli ostacoli che incontra nel suo cammino, a orientarsi nella giungla delle proprie emozioni e percezioni. Per dirla con le parole di Rollo May, "il compito del Counselor è quello di assistere il cliente nella ricerca del suo vero Sé e poi aiutarlo a trovare il coraggio di essere quel Sé".

Proprio come l’infanzia è il punto di partenza del viaggio della vita, così l’esplorazione di se stessi alla ricerca del proprio Sé comincia riconoscendo e contattando il proprio Bambino Interiore, ed è questa la prima tappa che il Counselor indica al suo cliente.

Riconoscere le risorse del Bambino Interiore

curiosityQuando parla di Bambino Interiore Charles L. Whitfield si riferisce all’Io Reale, cioè alla parte più autentica e spontanea di sé. In essa l’individuo può trovare l’energia vitale, la creatività, la sua gioia e i suoi talenti.

Per Carl Gustav Jung è il Fanciullo Magico, il quale “personifica le forze vitali di là dei limiti della coscienza, vie e possibilità di cui la coscienza, nella sua unilateralità, non ha sentore, e una totalità che abbraccia le profondità della natura. Egli rappresenta la tendenza più forte e più irriducibile di ogni esistente: quella di realizzare se stesso. Egli è un “non poter essere diversamente”, armato di tutte le forze istintive naturali”.

Al contrario, spesso l’individuo diventa adulto perdendo il contatto col proprio Bambino Interiore, e si imbriglia in una trappola di eccessiva razionalità in cui tutto ciò che egli non è diventato gli risulta impossibile da realizzare. La parte adultizzata di quel Bambino - da non confondere con la parte adulta di sé - esaspera l’adattamento alle circostanze esterne annichilendo ciò che spontaneamente e ineluttabilmente il Bambino Interiore è e sente di voler e dover essere.

Il Counselor fa emergere le qualità del Bambino Interiore

Attraverso un incontro di profonda empatia, il Counselor accompagna l’individuo a riconoscere quella parte di sé che forse è stata dimenticata o accantonata. Riscoprire il Bambino Interiore significa apportare spontaneità e creatività nell’affrontare il quotidiano, magia nel trasformare sé stessi e la realtà circostante. Significa soprattutto potersi osservare senza i filtri che la giungla della propria vita ha aggiunto nascondendo il tesoro del proprio Sé.

Il Bambino Interiore è quindi il punto di partenza della ricerca del Sé, ma non è solo questo: è la vera mappa del tesoro, che svela il luogo segreto che l’esploratore va cercando; è la linfa, che apporta energia al viaggio della vita; ed è, in fin dei conti, il tesoro stesso, perché è in quel “ciò che si era fin dal principio” intrinseco del Fanciullo Magico che il Sé si può schiudere alla coscienza.

 

Se la tematica affrontata in questo articolo ha destato il tuo interesse frequenta il seminario:

Vivere felice con il Bambino che è in te

 

Se desideri trasformare la tua vita e divenire anche tu Life Counselor puoi approfondire qui.

 

IL TEAM ACADEMY

Bibliografia

C.L. Whitfield, Il bambino interiore, Armenia Pan Geo, 1995
C.G. Jung, K. Kerényi, Prolegomeni allo studio scientifico della mitologia, Boringhieri, Torino, 1972
R. May, L’arte del Counseling, Ed. Astrolabio, Roma, 1989

Felici di ascoltarti!

Compila il form qui a lato per qualsiasi informazione riguardo i Percorsi di Crescita Personale e i Seminari Esperienziali o semplicemente per condividere il tuo pensiero.

Ti daremo riscontro al più presto!

 

Se preferisci, chiamaci via Skype:

* i campi sono obbligatori